*Scroll for English

Simone Geraci è un pittore, incisore e illustratore che vive e lavora a Palermo, città dove è nato nel 1985 e dove ha anche frequentato l'Accademia di Belle Arti, completando la sua formazione in Grafica d'Arte nel 2012. Collabora attualmente con diverse gallerie nazionali e case editrici. Dal 2014, dirige, in qualità di direttore artistico, il libro collettivo Il Palindromoedito dall’omonima casa editrice.

Nel 2017 ha vinto il premio Be Natural Be Wild, indetto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e successivamente è stato anche tra i vincitori del Premio Marchionni, sia nella sezione Pittura che Grafica.

La tematica centrale attorno cui ruotano le opere di Simone è un'analisi dell'individuo e della sua deriva, che si concretizza nelle sue opere in una rappresentazione accentrata dei soggetti e un invito a una lettura introspettiva degli stessi. L'obiettivo della sua ricerca artistica è un recupero della tradizione europea del passato, che si traduce ad esempio nell'uso dell'ardesia come supporto per le sue opere. L'ardesia, con la sua superficie scura e opaca, dona all'immagine una profondità unica che accentua la tensione e il contrasto già esistente tra lo sfondo nero e la pittura a olio, pittura che sfrutta spesso tonalità monocromatiche.

Così l'artista descrive la sua ricerca:

"Figure androgine, terse e sognanti o ritratti il cui urlo muto prende forma attraverso il vuoto, vengono imbrigliate all’interno di paesaggi geometrici, volumi solidi che sovrastano e immobilizzano i protagonisti dell’opera. Le figure rimangono inermi, come immerse in un’ambra primordiale. (...) Vi è un continuo gioco di rimandi, teso a rimarcare l’importanza del rapporto duale e corale fra opera e fruitore; le ripartizioni e variazioni delle lacche usate, come le contraddizioni fisiche delle opere su ardesia, mirano a sottolineare il legame indissolubile fra le parti, necessario per far si che un’opera d’arte possa definirsi tale."

Di seguito trovate una lista delle opere di Simone Geraci presenti su Putia.eu:  

ENG

Simone Geraci is a painter, engraver and illustrator who lives and works in Palermo, city where he was also born in 1985 and where he attended the Academy of Fine Arts, graduating in Art Graphics in 2012. He currently works with many art galleries and publishing houses. He's been Artistic Director of the collective book Il Palindromo (The Palindrome)since 2014.

In 2017 he was awarded the Be Natural Be Wild prize. Later, he also was among the winners of the Marchionni Award, in the Painting and Graphics section.

The common theme of all his work is an analysis of the individual and his loss of direction. In his paintings, this is marked by a centralised representation of the subjects and an invitation to observe them introspectively. His artistic research aims at recovering the European tradition of the past, something he does for example by using slate as support for his work. With its dark and opaque surface, slate allows him to deepen the image and to make the contrast between the background and the colour stronger. That's also why his paintings are often monochromatic.

The artist himself describes his research as follows:

"Androgynous figures, light and dreamy or paintings whose scream is shaped by the emptiness surrounding them. They are trapped in geometrical landscapes, solid volumes that tower over them and paralyse them. The figures are defenceless, immersed in a primordial amber. (...) There's a constant game of references that marks the relationship between artwork and user. The distribution and variation of the colour, together with the physical contradictions of slate, highlight the bond between the parts involved, necessary so that an artwork can be exactly that, a work of art."

Panaro

Questo sito utilizza cookies per garantire la miglior esperienza di navigazione.
Ok, avanti!
How can we help you?